Addio Filippo Mondelli, lo sport in lutto

29 Aprile 2021

Il cordoglio dell’atletica italiana per la scomparsa del giovane campione del canottaggio azzurro

 

Il mondo dell’atletica si unisce al cordoglio di tutto lo sport italiano per la prematura scomparsa del canottiere azzurro Filippo Mondelli. Comasco di Cernobbio, tesserato per le Fiamme Gialle, aveva soltanto 26 anni e se n’è andato oggi dopo una battaglia con una patologia ossea che lo aveva colpito all’inizio dello scorso anno. Atleta tra i più talentuosi del canottaggio italiano, era stato campione del mondo nel 2018 con il quattro di coppia e aveva contribuito alla qualificazione olimpica per Tokyo. Pochi giorni fa la sua ultima vittoria, l’elezione a consigliere nazionale del CONI in quota atleti, risultando il più votato tra i candidati. Alla famiglia di Filippo Mondelli, e all’intero movimento azzurro del canottaggio, il presidente della FIDAL Stefano Mei rivolge le più sentite condoglianze, esprimendo il sentimento del Consiglio federale e di tutta l’atletica italiana.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate