Bogliolo 12.84, che vittoria in Polonia

14 Settembre 2019

L'azzurra dei 100hs torna con forza sotto i 13 secondi, nell'ultimo test prima dei Mondiali di Doha, e batte la polacca Koleczek e la campionessa europea Herman


 

Prestigiosa vittoria internazionale per Luminosa Bogliolo al Memorial Kamila Skolimowska di Chorzow, in Polonia. L’azzurra delle Fiamme Oro torna con forza sotto i 13 secondi e trionfa con 12.84 (vento +0.1) in un meeting di alto livello in vista dei Mondiali di Doha, piegando la concorrenza della polacca Karolina Koleczek (12.93) e della bielorussa campionessa europea Elvira Herman (12.94). Per la 24enne ligure allenata da Ezio Madonia e Antonio Dotti è il quarto tempo in carriera, a sei centesimi dal primato personale di 12.78, ed è l’ottavo blitz sotto i 12.90 in meno di tre mesi, ennesimo segnale della continuità raggiunta dalla vincitrice dell’Universiade e degli Europei a squadre. Ribaltato il verdetto del match Europa-Usa di martedì scorso a Minsk quando Koleczek ed Herman erano arrivate davanti all’azzurra, come anche la statunitense Queen Claye, oggi sesta in 13.04. Efficace fin dalla partenza, senza sbavature nella parte centrale, nelle ultime barriere Bogliolo riesce a scappar via a tutte le avversarie, incassando risposte confortanti a poche settimane dall’evento iridato, che la vedrà esordire sabato 5 ottobre con le batterie dei 100hs. Nella stessa gara anche il 13.74 di Angelika Wegierska (Atl. Firenze Marathon). Allargando lo sguardo agli altri risultati, è il meeting del record europeo under 23 del polacco Konrad Bukowiecki nel peso con un sontuoso 22,25.

BOGLIOLO: “TUTTA UN’ALTRA GARA” - “Sono molto contenta della gara - le parole di Luminosa Bogliolo - tutt’altra cosa rispetto al 13.05 di Minsk. Sto risolvendo pian piano tutti i problemi che mi hanno accompagnato verso il match Europa-Usa e sono riuscita anche ad allenarmi in questi due giorni prima di Chorzow. Il mio piede sinistro sta meglio, non vedo l’ora di arrivare a Doha in condizioni ancora migliori. Aver battuto gente come la Herman mi dà tanta carica per i Mondiali”.

OSAKUE 58,38 - Nell’ultimo test pre-Doha, Daisy Osakue (Fiamme Gialle) rientra al Memorial Guarnelli di Ostia (Roma) con 58,38 nel disco. Nella sua serie anche un 57,87. L’oro dell’Universiade di Napoli andrà in pedana il 2 ottobre al Khalifa International Stadium per la qualificazione iridata. In gara a Ostia anche la tricolore del giavellotto e campionessa europea under 20 Carolina Visca: 54,77 il miglior lancio della portacolori delle Fiamme Gialle. Sempre nei lanci, a Chiari (Brescia) l’azzurra Sara Fantini (Carabinieri) scaglia il martello a 65,63 [RISULTATI Ostia-Chiari].

VALLORTIGARA 1,86 - La gara-allenamento di Elena Vallortigara (Carabinieri) a Siena termina con la misura di 1,86 saltato al primo tentativo e tre errori a 1,90, con un buon salto alla terza prova. A quota 1,80 l’allieva Idea Pieroni (Virtus Cr Lucca) [RISULTATI].

naz.orl.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 BOGLIOLO LUMINOSA