Cross: Nadia Battocletti tricolore juniores

10 Marzo 2019

A Venaria Reale la trentina campionessa europea U20 conquista il titolo a tre settimane dai Mondiali di Aarhus. Tra gli uomini Guerra si ferma nell'ultimo km, la spunta Idam. A squadre, a segno Rodengo Saiano e La Fratellanza


 

Giornata di sole, sfide appassionanti e partecipazione da record alla Festa del Cross di Venaria Reale (Torino) che dopo i titoli nelle staffette di ieri assegna 14 maglie di campione italiano e i titoli per società e rappresentative regionali cadetti. Nadia Battocletti non sbaglia: titolo italiano juniores a tre settimane dai Mondiali di Aarhus per l'oro europeo under 20. Gli scudetti juniores sono invece per gli uomini dell'Atl. Rodengo Saiano Mico e per le donne della Fratellanza 1874 Modena.

RISULTATI/Results - FOTO/Photos ISCRITTI/Entries - ORARIO/Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News

TV - La Festa del Cross 2019 sarà trasmessa in diretta su RaiSport domenica 10 marzo dalle ore 13.30 alle 15.00. Le altre gare saranno in diretta su atletica.tv

JUNIORES DONNE - Tutto secondo copione. La campionessa europea juniores di Tilburg 2018 Nadia Battocletti detta il ritmo e nei 6 km di Venaria Reale conquista il tricolore a tre settimane dall'appuntamento mondiale di Aarhus (Danimarca). Sui prati si sente a suo agio, è il territorio ideale, e si vede: quella odierna è una conferma dopo i titoli di Gubbio ed è una prova che alimenta la scia di risultati stagionali di prestigio dopo il sesto posto del Campaccio e il quarto nella Cinque Mulini. Le avversarie restano incollate alla 18enne trentina delle Fiamme Azzurre soltanto nel primo giro, quando si forma un quartetto guidato dalla Battocletti e animato anche da Ludovica Cavalli, Angela Mattevi e Martina Cornia. Ma è dal secondo giro che la promettente atleta allenata dal papà Giuliano fa selezione e prosegue la propria cavalcata fino al traguardo (21:04). Chi resiste meglio all'impatto è la Mattevi (Atl. Valle di Cembra, 21:13) e sul podio, al terzo posto, sale anche Beatrice Mallozzi (Area Lbm Sport, 21:44).

VIDEO | BATTOCLETTI: "TESTA AI MONDIALI DI AARHUS" - Le parole di Nadia Battocletti: "Un percorso davvero molto duro e alla lunga si sente tanto. La gara è stata molto combattuta, con strappi continui. Il cross è la specialità che preferisco e credo che ognuno, quando ama qualcosa, voglia dare il meglio. Il Mondiale di Aarhus è l’obiettivo da circa due anni: man mano abbiamo racimolati alcuni obiettivi per arrivare pronti alla rassegna iridata. Tantissime ragazze lotteranno e io lo affronterò con tutta la mia forza e la mia tenacia, darò il massimo”.

JUNIORES UOMINI - Colpo di scena al maschile. Francesco Guerra (RCF Roma Sud) crolla intorno ai 500 metri dalla fine, prima dell’ultima salita, e si ritira quando il titolo sembrava ormai a un passo, visto il vantaggio che aveva accumulato sugli avversari con la consueta andatura autoritaria. A trarne vantaggio sugli 8 km è il marocchino di Crotone Ayoub Idam (Cosenza K42) a precedere nel rush finale a tre Enrico Vecchi (Atl. Rodengo Saiano Mico, 26:16) e Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana, 26:20).

naz.orl. - a.c.s.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Ayoub Idam (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: