Danielle Madam è italiana: “Il giorno più bello”

30 Aprile 2021

A Pavia la cerimonia di conferimento della cittadinanza per la 23enne pesista della Bracco Atletica, in Italia da diciassette anni

 

“Questo è il giorno più bello della mia vita, sono finalmente cittadina italiana!”. 30 aprile 2021: dopo diciassette anni nel nostro Paese, la 23enne pesista della Bracco Atletica Danielle Madam ha ottenuto la cittadinanza italiana, in una cerimonia che si è svolta nella sede del Comune di Pavia, a Palazzo Mezzabarba, alla presenza del sindaco Mario Fabrizio Fracassi che si era interessato da vicino alla vicenda.

La storia della lanciatrice d’origine camerunense, la sua lunga attesa per ottenere lo status di italiana, aveva colpito ed emozionato l’opinione pubblica: nei mesi scorsi era diventato virale sui social il suo sfogo in merito al caso del calciatore uruguaiano Suarez e del suo esame di italiano. “Spero che la mia storia possa essere uno stimolo per chi sogna di diventare italiano - ha commentato Danielle al termine della cerimonia - un grazie al sindaco Fracassi, alla mia società Bracco Atletica che ha creduto in me in tutti questi anni, all’Atletica Cento Torri, al CONI, al presidente Giovanni Malagò e alla Federazione Italiana di Atletica Leggera che si sono interessati alla mia situazione. Ora testa alle gare, l’8 maggio esordirò al Trofeo Bracco. Finalmente da italiana”.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate