Gazzetta Awards: Filippo Tortu è l'uomo dell'anno!

04 Dicembre 2018

Il velocista azzurro incoronato campione del 2018 nei premi del quotidiano sportivo, dopo essere diventato il primo italiano sotto i 10 secondi con 9.99 nei 100 metri


 

Un altro grande riconoscimento per Filippo Tortu. Lo sprinter azzurro è stato proclamato “uomo dell’anno” nella serata dei Gazzetta Sports Awards, i premi annuali che celebrano le stelle dello sport nazionale. Per il giovane velocista arriva quindi l’ennesimo traguardo di una stagione straordinaria che l’ha già proiettato nella storia dell’atletica italiana. A soli vent’anni di età e con tutta una carriera ancora davanti. Il premio ribadisce l’eccezionale popolarità che Tortu ha raggiunto grazie al primato italiano di 9.99 nei 100 metri a Madrid, abbattendo il muro dei 10 secondi: un record che fino al 22 giugno portava il nome di una leggenda azzurra come Pietro Mennea.

Nell’iniziativa della “rosea”, andata in scena agli Infront Studios di Milano, il sardo-brianzolo delle Fiamme Gialle ha superato il golfista Francesco Molinari, primo italiano ad aggiudicarsi un torneo major, e il nuotatore Alessandro Miressi, campione europeo dei 100 stile libero.

Per vincere nella più importante delle tre categorie in cui era candidato: infatti aveva conquistato la finale anche della “best performance dell’anno” e della “rivelazione dell’anno”.

È la prima volta che un protagonista dell’atletica riceve la massima consacrazione, in quattro edizioni dell’attuale veste “pubblica” che prevede la votazione condivisa con i lettori utilizzando i nuovi strumenti di comunicazione. Ma il premio della Gazzetta dello Sport ha una storia di 40 anni. Nell’albo d’oro, per l’atletica, al maschile spiccano i nomi di Pietro Mennea (1979 e 1980), Alberto Cova (1983 e 1985), Francesco Panetta (1987), Fabrizio Mori (1999) e Stefano Baldini (2004), mentre al femminile di Sara Simeoni (1978, 1980, 1981 e 1984), Laura Fogli (1988), Anna Rita Sidoti (1990) e Fiona May (1995).

Per il secondo anno consecutivo la donna dell’anno è Sofia Goggia, oro olimpico di sci alpino nella discesa libera. Nella categoria “paralimpico dell’anno” il trofeo va all’azzurro dell’atletica Oney Tapia, autore di una doppietta agli Europei di Berlino dove si è messo al collo gli ori di peso e disco F11, a pari merito con la campionessa continentale di scherma Bebe Vio.

IN TV - La premiazione dei Gazzetta Sports Awards sarà trasmessa in differita tv mercoledì 5 dicembre, in prima serata, dalle ore 21.15 su La7.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 TORTU FILIPPO