Gyor: Kaddari a 6 centesimi dal bronzo

07 Luglio 2018

La sarda chiude al quarto posto nei 200 (23.79/+2.0). Finale per due nei 400hs con Silvestri e Ghergo e nel triplo per Zanon e Sow. Besana, dopo la super batteria, cade all'ultimo ostacolo nella semifinale dei 100hs


 

Non soltanto il meraviglioso oro di Lorenzo Benati: nella terza giornata degli Europei under 18 di Gyor (Ungheria) anche il quarto posto di Dalia Kaddari nella finale dei 200 con il tempo di 23.79 (+2.0), alle spalle dell'irlandese Adeleke (23.52), della francese Joseph (23.60) e dell'islandese Bjarnadottir (23.73). Soli sei centesimi dividono dal bronzo la 17enne sarda, che in mattinata era stata capace di correre in 23.52, seppur aiutata da un vento alle spalle di 3.2. Si qualifica per la finale dei 400hs Emma Silvestri con il crono di 59.64, secondo posto della prima semifinale e seconda volta in carriera sotto il muro del minuto. A superarla è soltanto la tedesca Wender (59.33), bronzo mondiale lo scorso anno a Nairobi tra le allieve. Non è da meno l'altra marchigiana Angelica Ghergo, la più piccola in assoluto della spedizione (è nata il 7 novembre 2002), terza nella seconda semifinale e qualificata con 1:00.58. Avanti in coppia anche le tripliste Veronica Zanon (12,67/+0.8) e Mame Diarra Sow (12,55/+0.3). Sfortunata Veronica Besana dopo il notevole 13.17 ventoso (+2.5) della mattinata: nella semifinale dei 100hs la lombarda colpisce l'ultimo ostacolo e finisce a terra quando era in testa e viaggiava verso la finale. Nell'asta, l'altoatesina Nathalie Kofler completa la sua avventura a Gyor 2018 con l'undicesimo posto nell'asta: 3,60 e tre errori a 3,80.

TV E STREAMING - Tutte le emozioni e le sfide dei Campionati Europei under 18 di Gyor saranno trasmesse da giovedì 5 a domenica 8 in diretta tv sui canali Eurosport (a questo LINK gli orari di programmazione) e in diretta video streaming sul portale Eurovision al seguente indirizzo: http://www.eurovisionsports.tv/eaa/.

RISULTATI/Results - ORARIO/TimetableLA SQUADRA AZZURRA/Italia Team - LE PAGINE EA SUGLI EUROPEI U18 - IL SITO DELLA MANIFESTAZIONE - TUTTE LE NOTIZIE/News

LA GIORNATA FINALE - Domani, domenica 8 luglio, è la giornata di chiusura di Gyor 2018. Il timetable prevede tutte finali nel pomeriggio. Oltre alle finaliste già citate, l'Italia Team si presenta con entrambe le staffette ed è in corsa con Diletta Fortuna (disco), Ivan De Angelis e Simone Di Cerbo (asta), Davide Favro (lungo), Rebecca Pavan e Idea Pieroni (alto), Carmelo Cannizzaro (2000 siepi).

FIGLIE D'ARTE - C'è mamma Sonia, campionessa del mondo a Göteborg 1995 nei 5000, a palpitare in tribuna per la figlia Sophie O'Sullivan nella finale degli 800, coronata con l'argento (2:06.05). E c'è anche la sprinter, poi ostacolista, Irina Privalova, olimpionica di Sydney 2000 nei 400hs, a tifare la figlia Maria, quinta nelle qualificazioni del triplo con 12,69. Figlie d'arte e campionesse del futuro.

PRIMATO MONDIALE - Che martellata, quella dell'ucraino Myhaylo Kokhan, nuova migliore prestazione mondiale under 18 (con l'attrezzo da 5kg): 87,82. Nei 200 maschili l'oro è del tedesco Alexander Czysch 21.15 (+1.9), tedesca pure l'asta con il 4,26 di Leni Wildgrube. Pomeriggio di Grandissima... Bretagna, con quattro ori: "God save the Queen" suona per i 110hs di Sam Bennett (13.19/+0.8), per Keely Hodgkinson regina degli 800 (2:04.84), per l'oro dell'alto Dominic Ogbechie (2,16) e dei 1500 Kane Elliott (3:55.26). I 400 premiano invece la Repubblica Ceca con Barbora Malikova (52.66) che rispetta il pronostico dopo il titolo mondiale 2017 di Nairobi. I 2000 siepi parlano francese grazie a Lena Lebrun (6:35.41), il giavellotto è targato Polonia (Mark Mucha, 80,01), alla bielorussa Lizaveta Dorts il peso (17,34), l'olandese Sven Jansons in testa al decathlon a metà percorso (4173 punti).

naz.orl.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: