Indoor: al via la stagione 2022

07 Gennaio 2022

Scatta l’attività al coperto: sabato e domenica i primi meeting ad Ancona, Padova, Marina di Carrara, Parma e Bergamo, nel weekend si gareggia anche a Saronno, Canegrate e Casalmaggiore

 

Si torna in pista. Nel weekend parte la stagione indoor 2022 dell’atletica, con i primi meeting dell’anno in otto diverse località. Doppio appuntamento agonistico in cinque sedi, dove entrambe le giornate del fine settimana vedranno lo svolgimento delle manifestazioni al coperto: negli impianti completi di Ancona e Padova, nella nuova struttura a Marina di Carrara che ha un anello di 160 metri come quella di Parma, e sul rettilineo di Bergamo. In Lombardia sabato si gareggia anche a Saronno (Varese), domenica a Canegrate (Milano) e Casalmaggiore (Cremona). Per molti atleti c’è già l’obiettivo di ottenere risultati utili per le graduatorie stagionali e quindi per la qualificazione alle rassegne tricolori che avranno il clou con gli Assoluti indoor di Ancona (26-27 febbraio). Ma il capoluogo marchigiano accoglierà in precedenza anche i Campionati italiani juniores-promesse (5-6) e allievi (19-20), oltre ai master (10-13), mentre a Padova saranno in palio i titoli delle prove multiple giovanili (12-13 marzo). A livello internazionale la stagione in sala culminerà con i Mondiali indoor di Belgrado, dal 18 al 20 marzo.

PRIMO WEEKEND - Tra i protagonisti a Padova la triplista azzurra Ottavia Cestonaro (Carabinieri) che domenica è annunciata in tre gare: 60 ostacoli, salto in alto e getto del peso. Ad Ancona la mezzofondista Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) sabato aprirà la stagione sugli 800 e poi domenica sarà al via nei 400 metri. Primi test a Padova tra gli altri nei 5000 di marcia per Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96 Alperia) e nei 60 per lo sprinter Yassin Bandaogo (Atl. Vicentina), al debutto nella categoria juniores. Giovani attesi all’esordio stagionale: nell’asta Great Nnachi (Battaglio Cus Torino) a Canegrate e il finalista mondiale under 20 Matteo Oliveri (Atl. Virtus Lucca) a Parma, invece a Bergamo nei 60 ostacoli Veronica Crida (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) e a Marina di Carrara sui 50 metri il velocista Samuele Ceccarelli (Atl. Firenze Marathon).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate