Livorno, borse di studio in ricordo di tre atleti

14 Novembre 2021

La consegna dei riconoscimenti dall’Atletica Libertas Runners Livorno in memoria di tre giovani scomparsi prematuramente

 

Consegnate le borse di studio volute dall’Atletica Libertas Runners Livorno, insieme all’Università Niccolò Cusano, e intestate a tre giovani atleti prematuramente scomparsi: Dario Pistolozzi, Leonardo Trainni e Andrea Matteucci. Nella sala cerimonie del Comune di Livorno, alla presenza del sindaco Luca Salvetti, del presidente del Comitato regionale FIDAL Toscana, Alessandro Alberti, e di Luigina Fabiani in rappresentanza del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, le famiglie hanno quindi premiato Davide Finocchietti, Giulia Centauro, Omar Moretti, Anna Lucia De Santis e Marco Finocchietti.

Il presidente della società Gianni Giannone ha evidenziato la volontà di ricordare i ragazzi scomparsi nel migliore dei modi per un’etica, quella del club amaranto, che vuole insegnare ai giovani le regole dello sport che saranno poi le regole della vita e far comprendere che lo studio è la parte importante della loro giovane età. Per l’occasione Giannone ha indossato una cravatta che gli fu donata dal pittore livornese Mario Madiai con disegnata la famosa rosa, che simbolicamente ha voluto consegnare ai familiari dei tre ragazzi. Grande commozione da parte di tutti per un’iniziativa che diventerà annuale e va a premiare gli atleti con i migliori voti scolastici abbinati ai risultati tecnici, molto apprezzata da tutta la comunità.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate