Lukudo 52.71, vicina al personale

07 Luglio 2018

Nel day 1 dei campionati regionali, a Rieti, la 23enne dell’Esercito a sei centesimi dal suo miglior risultato. A Saronno primato stagionale del giavellottista Bertolini con 77,92.


 

Weekend di campionati regionali sulle piste di tutta Italia. A Rieti sui 400 metri Raphaela Lukudo (Esercito) si conferma vicina al record personale con 52.71, a soli sei centesimi dal 52.65 realizzato nella Finale Oro dei Societari Assoluti. Oggi l’azzurra, medaglia d’oro nella staffetta 4x400 ai recenti Giochi del Mediterraneo, precede Marta Milani (Esercito), seconda in 53.88. La 18enne Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre) si aggiudica i 100 metri in 11.71 (+1.1): è il secondo tempo in carriera per la giovane emiliana, appena rientrata da un infortunio, che è in partenza per i Mondiali under 20 di Tampere dove è convocata nella staffetta veloce. Alle sue spalle l’altra junior Chiara Gala (Acsi Italia Atletica), con il personale di 11.77, e Giulia Riva (Fiamme Oro) al suo miglior crono degli ultimi tre anni in 11.79. Sui 100 maschili il 21enne Thomas Manfredi (Acsi Campidoglio Palatino) scende a 10.46 (+0.3), mentre Francesco Cappellin (Aeronautica) si impone nei 400 con 46.91 per battere Mario Di Giambattista (Atl. Futura Roma, 47.09) e Lorenzo Valentini (Fiamme Gialle, 47.23). Tra le barriere 13.61 (+1.2) nei 100hs di Giulia Latini (Carabinieri) e 14.14 (+0.7) vincente di Luca Trgovcevic (Studentesca Rieti Milardi) sui 110hs nei confronti del compagno di club Simone Poccia, 14.24. Nell’alto tre errori a 1,80 per Erika Furlani (Fiamme Oro) dopo aver superato la quota di 1,76 e sui 1500 metri esordio stagionale per Elisa Bortoli (Esercito) in 4:25.39. Il triplista Samuele Cerro (Studentesca Rieti Milardi) atterra a 16,16 ma deve fare i conti con un vento favorevole oltre la norma (stavolta +3.2), come già accaduto più volte in questa stagione. [RISULTATI/Results]

SARONNO: BERTOLINI SFIORA I 78 METRI - A Saronno (Varese), l’acuto di giornata arriva dal giavellotto: Roberto Bertolini (Fiamme Oro) con 77,92 all’ultima prova centra non solo il primato stagionale ma anche la migliore prestazione italiana dell’anno. Di nuovo in pista sui 100 ostacoli Elisa Di Lazzaro. La ventenne dei Carabinieri, che giovedì sera nel meeting spagnolo di Guadalajara si è migliorata con 13.21 (decima italiana alltime a livello assoluto e seconda tra le under 23), questo pomeriggio chiude in 13.51 con vento nullo davanti ad Angelika Wegierska (Atl. Firenze Marathon, 13.53) e Micol Cattaneo (Carabinieri, 13.80). Nell’alto Teresa Maria Rossi (Geas Atletica) valica l’asticella a 1,80. La staffetta maschile 4x100 vede invece in azione il quartetto dell’Aeronautica: il saronnese Lorenzo Perini, Jacques Riparelli, Davide Manenti e Giovanni Galbieri fermano il cronometro a 40.28. Nei 1500 metri in evidenza Davide Raineri (Cs San Rocchino), classe 1973, che porta la propria miglior prestazione italiana SM45 da 3:54.68 a 3:54.09. In apertura di pomeriggio, inaugurato il rinnovato campo di atletica della località lombarda nel ricordo di Pierluigi Migliorini, ex consigliere federale venuto a mancare nello scorso autunno, di fronte ai figli e ai compagni di gare e allenamenti di un tempo. [RISULTATI/Results]

MATTUZZI SULLE SIEPI - Per Veneto e Trentino-Alto Adige la sede prescelta è Arzignano (Vicenza) dove Isabel Mattuzzi (Us Quercia Trentingrana Rovereto) avvicina il muro dei 10 minuti sui 3000 siepi con 10:00.60. Nel lungo ritorno di Harold Barruecos (Atl. Vicentina) che salta 7,54 appena ventoso (+2.2), invece la non ancora ventenne Alessia Beneduce (Bracco Atletica) spedisce il martello a 57,09. [RISULTATI/Results] A Biella, nella prima giornata di Piemonte e Valle d’Aosta, presente fuori classifica Giacomo Proserpio (Atl. Lecco Colombo Costruzioni): il 21enne martellista con 68,61 mette a segno un lancio non troppo distante dal 69,84 dello scorso weekend a Cinisello Balsamo. [RISULTATI/Results]

ALA ZOGHLAMI A PALERMO - Nei 3000 siepi al maschile in gara Ala Zoghlami, appena entrato in Fiamme Oro, che sulla pista di Palermo chiude in 8:41.42 con passaggi intermedi di 2:48 e 5:41 tirati dal gemello Osama Zoghlami (Cus Palermo). L’allievo Krystian Sztandera (Siracusatletica) sfodera una spallata da 48,12 con il disco assoluto da 2 chilogrammi. [RISULTATI/Results] In Sardegna, nella prima giornata disputata venerdì a Cagliari, si migliora il 21enne sprinter Antonio Moro (Delogu Nuoro) che sfreccia in 10.39 (+1.4) sui 100 metri dopo un 10.30 con forte vento alle spalle (+4.6) in batteria. Al femminile coglie il personale di 11.84 (+0.9) anche la ventenne Giulia Mannu (Delogu Nuoro). [RISULTATI/Results]

FIRENZE, SULMONA E UDINE - A Firenze 14.24 (-0.1) nei 100 ostacoli del tricolore promesse Francesco Ferrante (Atl. Firenze Marathon) mentre nell’alto la 16enne Giada De Martino (Toscana Atl. Empoli Nissan), campionessa italiana cadette del triplo nella scorsa stagione, migliora tre volte il personale nella stessa gara portandolo a 1,72 per sette centimetri di crescita. [RISULTATI/Results] A Sulmona (L’Aquila) progresso dell’ostacolista junior Leonardo Puca (Atl. L’Aquila) sui 400 metri piani in 47.88. [RISULTATI/Results] A Udine si migliora con 14.34 (-0.5) il ventenne Gabriele Crnigoj (Atl. Malignani Libertas Udine) nei 110 ostacoli. [RISULTATI/Results]

l.c.

(hanno collaborato Mauro Ferraro, Cesare Rizzi, Roberto Spezzigu)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Roberto Bertolini (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: