Master: L'Aquila per il pentathlon lanci

05 Ottobre 2018

Nel capoluogo abruzzese in palio i titoli italiani “over 35”, individuali e di società, per gli specialisti di martello, peso, disco, giavellotto e martello con maniglia corta


 

Due giornate di sfide per il tricolore a L’Aquila, che torna a ospitare una rassegna nazionale con i Campionati italiani di pentathlon lanci master. Il capoluogo abruzzese ha accolto infatti nel 2016 un doppio appuntamento, non solo i Societari “over 35” ma anche la manifestazione dedicata a prove multiple, staffette e 10.000 metri, invece stavolta tocca ai lanciatori e ognuno sarà impegnato in cinque gare. Nell’ordine gli atleti scenderanno sulle pedane di martello, peso, disco, giavellotto e martello con maniglia corta: sabato 6 ottobre tutte le categorie femminili, oltre a quelle maschili SM60 e SM65, mentre domenica 7 ottobre spazio alle restanti fasce di età tra gli uomini. L’evento è abbinato come di consueto al Campionato italiano di società di pentathlon lanci master con l’assegnazione del Trofeo Beppe Tosi, in memoria del grande discobolo argento olimpico. Saranno premiate le migliori società, maschile e femminile, sommando fino a un massimo di 3 punteggi conseguiti con 3 atleti diversi nel complesso delle due manifestazioni tricolori: invernale (disputata a Catania il 14-15 aprile) ed estiva.

Tra gli iscritti spicca il nome di Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze) che ai recenti Mondiali master di Malaga ha conquistato la medaglia d’oro W75 proprio nella specialità del pentathlon lanci. Ma in tutto sono ben 14 i campioni uscenti attesi: al femminile anche Santa Sapienza (SF45/Cus Sassari), Paola Rosati (SF50/Atl. Virtus Castenedolo), Barbara Bettella (SF55/Giovanni Scavo 2000 Atletica), Paola Melotti (SF60/Gpdm Lecce), Carla Ricci (SF65/Liberatletica Roma) e Nives Fozzer (SF85/Nuova Atletica dal Friuli). In campo maschile, nell’evento organizzato dall’Athletics Promotion, sono invece annunciati Andrea Carpene (SM35/Atl. Colosseo 2000), Alessandro Valsecchi (SM40/Atl. Monza), Andrea Meneghin (Atl. Riviera del Brenta) che nella scorsa stagione si è aggiudicato il titolo SM55 e quest’anno si presenta tra gli SM60 opposto al vincitore della passata edizione Giampaolo Munari (SM60/Gs Tortellini Voltan Martellago), Calogero Scordino (SM65/Puntese San Giovanni La Punta), Roberto Sagoni (SM70/Athlon Bastia) e Sergio Veronesi (SM80/Sef Virtus Emilsider Bologna).

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: