Meeting di Castiglione, al via il countdown

03 Maggio 2021

In pista il 19 maggio, annunciati i primi nomi: il bronzo iridato Ta Lou nello sprint con l’azzurra Siragusa, al maschile 100 con Cissé e Munyai. Nei 400 la neo primatista mondiale juniores Mboma

 

Un cast dalla forte impronta internazionale. E tanti azzurri pronti a darsi battaglia. A poco più di due settimane dal 19 maggio, gli organizzatori del Meeting Città di Castiglione della Pescaia hanno annunciato i primi nomi degli atleti che parteciperanno all’undicesima edizione dell’evento, trasmessa in diretta streaming su atletica.tv. Riflettori puntati sulla pista dei 100 metri dello stadio Angela Belli dove si attendono due sprinter di fama mondiale, entrambi dalla Costa d’Avorio: sfreccerà sul rettilineo della provincia di Grosseto il bronzo mondiale dei 100 metri Marie-Josée Ta Lou, terza a Doha nel 2019 e già medaglia d’argento ai Mondiali di Londra 2017 nei 100 e nei 200 metri, mentre al maschile la stella della gara più veloce sarà Arthur Cissé, velocista che vanta un primato personale di 9.93. 

A Castiglione la 32enne velocista ivoriana Ta Lou doppierà l’impegno, correndo su entrambe le distanze (100 e 200), in preparazione dei meeting della Wanda Diamond League e delle Olimpiadi di Tokyo. Nel massimo circuito internazionale ha trionfato per otto volte, tra cui a Roma nel 2018, conquistando i 200 metri. A sfidarla sarà una delle azzurre che hanno entusiasmato a Chorzow con la vittoria nelle World Relays: Irene Siragusa (Esercito) dopo la gioia mondiale con la staffetta 4x100 si concentra anche sulla prova individuale e torna sulla pista che l’ha vista vincitrice nelle edizioni del 2018 e del 2019. Al via dei 100 e dei 200 anche la ventenne nigeriana Nzubechi Grace Nwokocha, fresca di 11.09 e 22.79, la filippina Kristina Marie Knott (11.27-23.01) e nella prova più veloce l’altra staffettista azzurra Chiara Melon (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco). Tra gli uomini, oltre a Cissé, la sfida si accende grazie a Clarence Munyai, terzo staffettista della 4x100 sudafricana prima classificata alle World Relays davanti all’Italia. Con lo strabiliante 19.69 del 2018 è l’undicesimo uomo di ogni epoca sul mezzo giro di pista. Da segnalare anche l’iraniano da 10.03 Hassan Taftian, il keniano Mark Otieno Odhiambo appena sceso a 10.11, stesso crono del nigeriano Seye Ogunlewe, e in chiave italiana Nicholas Artuso (Fiamme Gialle).

Una delle gare che si profila tra le più attese è quella dei 400 metri al femminile. È qui che si potranno ammirare due prospetti tra i più interessanti dell’intero panorama mondiale: il meeting director Elisabetta Artuso ha annunciato la presenza della 17enne namibiana Christine Mboma (18 anni da compiere il 22 maggio), neo primatista del mondo juniores dei 400 in virtù del clamoroso 49.22 di Windhoek in aprile, ottenuto pochi giorni dopo il 49.24 di Lusaka (Zambia) con cui aveva già superato dopo trent’anni il 49.44 di Grit Breuer a Tokyo 1991. Con la Mboma, sarà in gara anche la connazionale Beatrice Masilingi, a sua volta del 2003, capace di un altrettanto sensazionale 49.53. Giovanissime, non hanno ancora mai gareggiato al di fuori del continente africano e si aprono al mondo per verificare le loro chance di medaglia olimpica a Tokyo. Terza “incomoda” è Marileidy Paulino, già 50.31 in stagione e terza classificata alle World Relays con la 4x400 mista della Repubblica Dominicana. In quota Italia, corsie per Virginia Troiani (Cus Pro Patria Milano) e Anna Polinari (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) mentre tra gli uomini sono iscritti gli azzurri della 4x400 Brayan Lopez (Athletic Club 96 Alperia) e Mattia Casarico (Cus Pro Patria Milano) che troveranno il portoghese Ricardo Dos Santos e i francesi Thomas Jordier e Mame-Ibra Anne. Ostacoli (100hs) con Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano) e Giulia Latini (Carabinieri) all’assalto della statunitense da 12.78 Evonne Britton. Nelle prossime settimane sarà svelato il cast completo dell’evento, a cura dell’Atletica Castiglionese, e in particolare un ricco programma nel mezzofondo.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il sito della manifestazione


Condividi con
Seguici su: