Milano Marathon 2018: ecco il cast

07 Aprile 2018

Nella 42,195 chilometri del capoluogo lombardo, domenica 8 aprile, in gara Console e Maraoui tra le donne. Obiettivo un crono sotto le 2h07 al maschile.


 

Svelata oggi nella sede del Marathon Village, al MiCo LAB all’interno della Fiera di Milano, la rosa dei top runner attesi alle ore 9.00 di domenica 8 aprile al via della 18esima edizione di EA7 Emporio Armani Milano Marathon, competizione internazionale sviluppata su un percorso di 42,195 km con partenza e arrivo in Corso Venezia, organizzata da S.S.D. RCS Active Team - RCS Sport. A tenere alta la bandiera italiana si presenterà Rosaria Console (Fiamme Gialle, pettorale F7), forte di un titolo italiano nella maratona (2008), quattro sulla mezza maratona (2003-2009-2010-2016) e due sui 10.000 metri (2008-2016), insieme a Fatna Maraoui (Esercito, F5), che tornerà a correre la Milano Marathon. Tra le favorite le tre keniane Sheila Chepkech (F1), vincitrice della scorsa edizione dove ha anche ottenuto il suo personal best, Lucy Kabuu (F2) e Vivian Jerono Kiplagat (F3). In campo maschile si contenderanno la vittoria, con il pettorale numero 1, i keniani Edwin Koech leader lo scorso anno, Justus Kipkosgei Kimutai con il numero 3 e il giovanissimo etiope Seifu Tura Abdiwak, numero 2, accreditato di un personale di 2h04:44 e quindi atleta più veloce di sempre a correre in una maratona italiana. In chiave azzurra da seguire Yassine Rachik (Atl. Casone Noceto), che ha debuttato sulla distanza nella scorsa stagione a Milano con 2h13:22, Francesco Bona (Aeronautica) e Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza 1874 Modena).

Alla consegna ufficiale dei pettorali, Paolo Bellino, direttore generale RCS Sport, che ha espresso soddisfazione e entusiasmo per la manifestazione che quest’anno ambisce ad abbattere il muro delle 2h07: “La nostra maratona diventa maggiorenne, sono 18 anni che abbiamo intrapreso questo sfidante percorso insieme ai nostri partner, alle istituzioni e alla municipalità. Alla vigilia dell’evento, i numeri dell’edizione 2018 sono decisamente positivi: abbiamo cominciato oggi con la Bridgestone School Marathon, ed è stata un’idea vincente quella di farla diventare un evento a sé dedicato ai più piccoli, con oltre 10 mila runner e la partecipazione di un ambassador di eccezione come Gianmarco Tamberi, campione europeo di salto in alto. La staffetta benefica Europ Assistance Relay Marathon è arrivata a circa 3100 team, mentre i maratoneti sfiorano le 7000 unità, un grande risultato che segna un trend positivo di crescita di circa il 15%. Il nostro obiettivo per i prossimi anni è arrivare a quota 10.000”. Nel 2018 EA7 Emporio Armani Milano Marathon assume una veste sempre più internazionale grazie anche all’accordo di cooperazione tra RCS Sport e China Run - RUNFF.

La società leader nell’organizzazione di eventi sportivi in Cina porterà 100 atleti a correre la maratona meneghina.

Alla cerimonia di presentazione anche il vicepresidente vicario FIDAL, Col. Vincenzo Parrinello che ha dichiarato: “Domani sarà un giorno di grandi maratone in Italia, due intere città, Milano e Roma, sono pronte a correre. La Federazione ha scelto di dare massima libertà agli organizzatori nella scelta della data. Mi piace ricordare che l’anno scorso la maratona milanese è stata la più veloce mai corsa su suolo italiano e questo lo prendo come elemento di buon auspicio per gli atleti”.

Presente alla conferenza stampa anche l’assessore allo sport e al tempo libero del Comune di Milano, Roberta Guaineri, che ha apprezzato lo sforzo palpabile compiuto dagli organizzatori per rendere il percorso sempre più veloce e adatto alla vita della città: “Spero che batteremo di nuovo il record, per Milano sarebbe un’altra vittoria. La maratona rappresenta un evento internazionale, in più è una manifestazione importante che coinvolge non solo i runner, ma tutta la cittadinanza e soprattutto le famiglie”.

A intervenire sul miglioramento del percorso il responsabile Mass Events RCS Active Team - RCS Sport e direttore di Milano Marathon Andrea Trabuio: “Quest’anno abbiamo dedicato grande attenzione al tema della sicurezza. La partenza sarà alle 9.00, in anticipo di mezz’ora rispetto al 2017, per la maratona e alle 9.45 per la staffetta. Per tutti coloro che non potranno respirare con noi l’atmosfera di una grande gara, EA7 Emporio Armani Milano Marathon andrà in onda su Fox Sports, che quest’anno trasmetterà la nostra manifestazione anche in Asia e in Australia”. Federico Rosa, direttore di gara, ha presentato gli atleti favoriti e si è detto positivo sulla competizione di domani: “A Milano gli atleti hanno sempre fatto bene, restando sotto le 2h10. In questa edizione punteremo molto sulle donne e cercheremo di abbassare ancora di più i tempi”.

A chiudere la presentazione l’intervento del maratoneta italiano Danilo Goffi che domani metterà a disposizione degli atleti amatoriali la sua esperienza di grande campione. In collaborazione con il gruppo podistico “almostthere”, infatti, Goffi coordinerà un gruppo di pacer con particolare attenzione alla fascia compresa tra le 2h35 e le 2h55.

TV - Domenica 8 aprile su Fox Sports (canale 204 della piattaforma Sky) dalle ore 10.00, replica su Fox Sports Plus (canale 205 Sky) alle 20.30

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


I top runners della Milano Marathon 2018 (foto LaPresse)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 XVIII Milano Marathon