Milano Marathon nel segno di Etiopia e Kenya

08 Aprile 2018

Nella 42,195 chilometri del capoluogo lombardo, vittorie della keniana Kabuu (2h27:02) e dell’etiope Tura (2h09:04)


 

Podio interamente keniano tra le donne, vittoria etiope al maschile. Nella 18esima EA7 Emporio Armani Milano Marathon, la sfida femminile si risolve nel finale con il sorpasso decisivo a circa 400 metri dall’arrivo di Lucy Kabuu nei confronti di Vivian Jerono Kiplagat. Sul traguardo di corso Venezia, la 33enne vincitrice chiude in 2h27:02 con sei secondi di vantaggio sulla connazionale, seconda in 2h27:08, e in terza posizione si piazza l’altra keniana Sheila Chepkech (2h29:26) che aveva conquistato la scorsa edizione. La migliore delle italiane è Fatna Maraoui (Esercito), tricolore assoluta dei 10 km di corsa su strada, quinta in 2h33:18 dopo il ritiro nella 42,195 chilometri di un mese fa a Barcellona. Alle sue spalle exploit di Laura Gotti (Runners Capriolese), settima in 2h33:22, con un progresso di cinque minuti esatti. Il precedente record personale della 26enne parrucchiera bresciana, campionessa nazionale della 50 km, era infatti di 2h38:22 stabilito nella passata stagione a Reggio Emilia. Si ferma invece Rosaria Console (Fiamme Gialle) che era transitata in 1h47:54 al 30° chilometro, a poco più di mezzo minuto dalla Maraoui.

L’etiope Seifu Tura conferma i favori del pronostico e si aggiudica il successo tra gli uomini nella gara targata IAAF Silver Label in 2h09:04 con un calo nella parte conclusiva, anche per il vento contrario, dopo aver corso a un ritmo sostenuto fino a pochi chilometri dal termine (parziali di 1h03:26 alla mezza e 1h30:09 al 30° km). Era la sua terza maratona in cinque mesi: debutto in novembre a Seul (secondo in 2h09:06) e quindi il formidabile 2h04:44 di Dubai (settimo) a fine gennaio. In una giornata scaldata da un tiepido sole primaverile, oggi precede i keniani Justus Kipkosgei (2h10:00) e Barnabas Kiptum (2h10:17), partito con il ruolo di pacemaker.

Al sesto posto Yassine Rachik (Atletica Casone Noceto) con il tempo di 2h14:01 dopo un passaggio al giro di boa in 1h05:34 e una flessione negli ultimi cinque chilometri, poi decimo Francesco Bona (Aeronautica) che completa la prova in 2h16:16, ritirato il 22enne Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza 1874 Modena).

Il 2018 segna un trend positivo per i numeri delle presenze: 6931 maratoneti iscritti e un nuovo record di finisher con 5534 arrivati al traguardo. A questi si aggiungono 3123 squadre registrate nella staffetta solidale Europ Assistance Relay Marathon a favore di oltre cento Onlus, che ha portato l’allegria e l’entusiasmo dei suoi componenti lungo le strade del capoluogo lombardo per un totale di quasi 20 mila partecipanti. Inoltre 10 mila piccoli runner con i loro accompagnatori hanno corso ieri la quarta edizione della Bridgestone School Marathon all’interno del Marathon Village presso CityLife. Presente alla manifestazione Vincenzo Parrinello, vicepresidente vicario FIDAL. La gara ha attraversato tutti gli scorci più belli e i monumenti storici più importanti della città: dal Duomo al Teatro alla Scala, dall’Arco della Pace al Castello Sforzesco, fino ai futuristici quartieri della “nuova Milano”.

l.c.

18. EA7 Emporio Armani Milano Marathon
ORDINE D’ARRIVO
UOMINI: 1. Seifu Tura (ETH) 2h09:04; 2. Justus Kipkosgei (KEN) 2h10:00; 3. Barnabas Kiptum (KEN) 2h10:17; 4. Fred Musobo (UGA) 2h13:50; 5. Camilo Santiago (ESP) 2h13:56; 6. Yassine Rachik (Atl. Casone Noceto) 2h14:01; 7. Abdi Kebede (ETH) 2h14:08; 8. Eric Kering (KEN) 2h15:13; 9. Elijah Tirop (KEN) 2h15:37; 10. Francesco Bona (Aeronautica) 2h16:16

DONNE: 1. Lucy Kabuu (KEN) 2h27:02; 2. Vivian Jerono (KEN) 2h27:08; 3. Sheila Chepkech (KEN) 2h29:26; 4. Doris Changeywo (KEN) 2h29:50; 5. Fatna Maraoui (Esercito) 2h33:18; 6. Elena Loyo (ESP) 2h33:20; 7. Laura Gotti (Runners Capriolese) 2h33:22; 8. Sarah Giomi (Dribbling Bolzano) 2h42:32; 9. Laura Biagetti (#iloverun Athletic Terni) 2h46:51; 10. Claudia Marietta (Gs Lammari) 2h59:08

RELAY MARATHON: 1. Adidas Runners 2h13:30; 2. NBRC MLN - Pro Team 1 2h15:32; 3. Don Kenya Run by Armani EA7 2h17:41

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results

L'arrivo di Seifu Tura (foto LaPresse/Organizzatori)


Condividi con
Seguici su: