NCAA: l'astista Falda nona in finale

08 Giugno 2018

La 22enne torinese centra il primato stagionale con 4,30 a Eugene, in Oregon


 

Il miglior salto dell’anno, nell’occasione finora più importante. A Eugene, in Oregon (USA), l’astista Helen Falda supera la quota di 4,30 al terzo tentativo e si piazza al nono posto nelle finali NCAA, ma con la stessa misura della quarta. Per la 22enne torinese del Cus Pisa arriva quindi il primato stagionale: tre centimetri aggiunti al 4,27 di questa primavera (il 24 aprile a Greenfield) e uno in più rispetto alle indoor (4,29 il 10 febbraio a Fayetteville), mentre il record personale è di 4,38 ottenuto nel 2017. La piemontese, che difende i colori dei Coyotes di South Dakota, era alla terza presenza consecutiva nell’atto conclusivo dei campionati universitari americani dopo l’ottava posizione di un anno fa (con 4,15) e la qualificazione centrata anche nell’ultima stagione al coperto.

VIDEO | HELEN FALDA 4,30 ALLE NCAA FINALS 2018

Sugli 800 metri il tricolore assoluto Stefano Migliorati chiude in settima posizione nella sua impegnativa semifinale con 1:51.68 e quindi resta fuori dai primi otto. Il 23enne bresciano del Cs San Rocchino, studente dei Pirates di East Carolina, aveva conquistato la qualificazione per le finali di Eugene a fine maggio, nell’East Preliminary di Tampa (Florida), realizzando il suo secondo crono di sempre in 1:48.28. Nel disco si piazza al ventesimo posto Gian Piero Ragonesi. Il 23enne dell’University of Miami non fa meglio di 52,77 al secondo tentativo, dopo aver aperto con 52,37, prima di concludere con un lancio nullo.

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 FALDA HELEN