Palmisano seconda a Rio Maior in 1h28:41

07 Aprile 2018

La marciatrice azzurra, bronzo mondiale a Londra 2017, sul podio nella tappa portoghese del Challenge IAAF all’esordio stagionale sui 20 chilometri


 

Al via la nuova stagione di Antonella Palmisano sui 20 chilometri di marcia. L’azzurra, medaglia di bronzo nella scorsa estate ai Mondiali di Londra, ha chiuso al secondo posto in 1h28:41 a Rio Maior, in Portogallo, nella quinta tappa dello IAAF Race Walking Challenge. Per la 26enne pugliese delle Fiamme Gialle era la prima uscita agonistica in una singola prova sulla distanza dopo aver conquistato il podio iridato. Vittoria con 1h28:04 alla cinese Qieyang Shenjie, argento olimpico nel 2012, in testa dal sesto chilometro. La tarantina di Mottola, che si allena a Ostia con il tecnico Patrizio Parcesepe, è rimasta inizialmente nel gruppo delle inseguitrici (al comando anche la brasiliana Erica de Sena, poi ritirata) con un passaggio al decimo chilometro di 44:35, a una decina di secondi dalla leader, in una gara disputata nella prima parte sotto la pioggia che quindi ha lasciato spazio a un timido sole. Nella seconda metà la Palmisano è stata affiancata per un tratto dalla portoghese Ines Henriques, idolo di casa (è di Rio Maior) e campionessa iridata della 50 km, che poi si è staccata per finire terza in 1h29:15. Al quarto posto l’altra portoghese Ana Cabecinha (1h29:53), quinta la cinese Wang Yingliu (1h31:36).

“Posso dire che sono soddisfatta di questo tempo - commenta l’azzurra - e anche del piazzamento. Ho impostato la gara come nei programmi della vigilia, cercando di rimanere coperta nella parte iniziale. Il ritmo non è stato regolare, con diversi cambi di ritmo, ma sono contenta perché è un modo per abituarsi a questo tipo di competizioni. Non avevo particolari obiettivi, se penso al lavoro svolto in questi mesi di preparazione che si è fatto sentire e infatti non ero troppo brillante, ma sta portando risultati e poi andrà finalizzato più avanti”. In vista dei Mondiali a squadre di Taicang, in Cina, che si svolgeranno nel primo weekend di maggio, la Palmisano da martedì 10 aprile sarà impegnata in un raduno di due settimane a Tokorozawa, nella periferia di Tokyo (Giappone), e successivamente si trasferirà nella sede della rassegna iridata. Poi inizierà l’ultima fase della preparazione per l’appuntamento clou della stagione, quello con gli Europei di Berlino, dal 6 al 12 agosto. “Adesso sono pronta a partire - dichiara la marciatrice con il fiore in testa - ci sono tanti allenamenti da fare e non vedo l’ora, prima di tornare in gara ai Mondiali a squadre”.

Tra gli uomini l’azzurro Francesco Fortunato (Fiamme Gialle) è arrivato decimo in 1h23:23 nella 20 km vinta dallo spagnolo Diego Garcia con 1h21:15 davanti al connazionale Alvaro Martin (1h22:00) e al messicano José Leyver Ojeda (1h22:01).

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: