Rieti, triplo da primato per i master

10 Settembre 2021

Alla rassegna tricolore “over 35” due nuovi record nella pedana dei salti. Domani la terza giornata in diretta streaming su atletica.tv

 

Ancora record a Rieti, nella seconda giornata dei Campionati italiani master, con tre primati nazionali di categoria e due di questi arrivano dal salto triplo. Al femminile Francesca Juri (Vittorio Alfieri Asti) incrementa subito il limite SF60 atterrando a 8,97 (+0.5) per aggiungere sei centimetri alla misura di 8,91 realizzata dalla piemontese in luglio ai Societari di Tivoli. Nella stessa fascia di età, ma tra gli uomini, esulta Fabrizio Finetti (Uisp Atl. Siena) con un balzo a 11,53 (+1.6) che supera il record SM60 di 11,51 siglato nel 2018 dall’altro toscano Massimo Fiorini. Il protagonista nei 100 ostacoli SM55 è Antonio D’Errico (Arca Atl. Aversa Agro Aversano): corre in 15.52 (+0.1) e toglie il primato a Paolo Lombardi (Atl. Virtus Castenedolo), alle sue spalle in 15.65, che dalla passata stagione lo deteneva con 15.59 in coabitazione con Pierluigi Rebuzzi.

Sfiora l’ennesima impresa Nives Fozzer (Nuova Atletica dal Friuli) con 5,30 nel peso SF90, ad appena sei centimetri dal suo record. E sulla veloce pista dello stadio Raul Guidobaldi, lo sprinter Walter Comper (Atl. Virtus Castenedolo) sfreccia in 11.69 (+1.1) mancando di un solo centesimo il primato di categoria nei 100 SM55. Tanti i risultati di rilievo nel day 2 della rassegna tricolore: Giovanni Tubini (Olimpia Amatori Rimini) lancia a 15,65 nel peso SM55, non lontano dal suo 15,98 di due anni fa, mentre nell’alto Marco Mastrolorenzi (Romatletica Footworks) salta 1,66 per poi tentare senza successo la quota-record di 1,71. Nel mezzofondo, sui 5000 SM45, titolo per Gabriele Beltrami (Apd Pont-Saint-Martin, 16:03.15) che viene da una famiglia di podisti: la moglie infatti è Catherine Bertone, più volte azzurra in maratona. Notevole la volata vincente in 13.44 (+0.9) nei 100 SF55 per Miriam Di Iorio (Unione Atl. Abruzzo), invece tra gli ostacoli fa doppietta Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna) con 13.69 (+0.7) sugli 80hs e poi 48.94 nei 300hs, a pochi giorni dal record mondiale di 5,48 nel lungo W50. Sabato si continua con la terza giornata, sempre in diretta streaming su atletica.tv.

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: