RomaOstia, mezza maratona per oltre 10.000

08 Marzo 2019

Domenica 10 marzo torna la popolare 21,097 km della capitale con Straneo e Incerti in gara tra le donne, La Rosa al maschile


 

La 45esima edizione della Huawei RomaOstia sarà anche quest’anno una grande festa di sport e di partecipazione. Alla chiusura delle iscrizioni sono oltre 10.200 gli atleti che hanno prenotato il pettorale per essere sulla linea di partenza alle ore 9.15 di domenica 10 marzo, con 9200 italiani e il 10% di stranieri, nella manifestazione targata IAAF Gold Label. Al femminile Valeria Straneo torna sulle strade della mezza maratona della capitale, dove nel 2012 ha realizzato il suo miglior tempo in carriera sui 21,097 chilometri con 1h07:46. La primatista nazionale di maratona, argento mondiale nel 2013 ed europeo nel 2014, dopo oltre due anni è rientrata sulla distanza alla fine del 2018 con 2h30:26 a Valencia, mentre in questa stagione la piemontese del Laguna Running si è imposta nella mezza di Verona in 1h12:33. Sei presenze e due successi (2009 e 2011) alla RomaOstia invece nel palmarès della siciliana Anna Incerti (Fiamme Azzurre), che nel 2010 ha vinto l’oro continentale di maratona. Attese in gara Jordan Hasay, seconda statunitense di sempre nei 42 km con 2h20:57 a Chicago nel 2017, e l’israeliana Lonah Chemtai Salpeter, campionessa europea dei 10.000 su pista prima di correre in 2h24:17 alla Firenze Marathon per diventare la leader continentale del 2018, opposte alla keniana Diana Kipyokei (1h07:07 di personal best).

Tra gli uomini favorito l’etiope Guye Adola, accreditato di 59:06 sulla mezza distanza e vincitore alla RomaOstia nel 2017 in 59:18 prima di esordire nella maratona con un clamoroso 2h03:46 a Berlino, il più veloce debutto di sempre. Un altro atleta già sceso sotto l’ora è il keniano Geoffrey Yegon (59:44 PB), outsider i connazionali Emmanuel Kipsang (personale di 1:00:14), Kipkemoi Kiprono e Moses Kibet, mentre in chiave azzurra sarà da seguire la prova di Stefano La Rosa. Il toscano dei Carabinieri, oro europeo a squadre di maratona a Berlino, punterà a migliorare il primato stagionale di 1h03:56 ottenuto due settimane fa alla Napoli City Half Marathon. Non sarà al via Daniele Meucci (Esercito), fermato alla vigilia da un fastidio fisico. In programma anche la 5k Euroma2, la Fit Walking e la gara dei più piccoli, la School Run. Confermato il Charity Program che devolverà una parte delle quote d’iscrizione a organizzazioni no profit da sempre schierate per la lotta di problemi concreti che affliggono la società e che, a Casa RomaOstia nel Salone delle Fontane, racconteranno i loro progetti. Quattro le associazioni coinvolte: Never give up, che da tempo opera nel campo della prevenzione, del trattamento e della ricerca sui disturbi della nutrizione e dell’alimentazione; Komen che dal 2000 combatte contro i tumori al seno; Sport senza frontiere che promuove l’inclusione, l’integrazione sociale e il benessere psicofisico dei bambini e giovani svantaggiati e Amref con i suoi progetti che puntano a migliorare le condizioni di salute in Africa, anche coinvolgendo le comunità locali.

TV - La Huawei RomaOstia sarà trasmessa domenica 10 marzo su Sky Sport Arena (canale 204 Sky) dalle 10.45 alle 12.15 con il commento di Nicola Roggero e Francesco Panetta.

(da comunicati stampa organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 XLV^ Roma Ostia Half Marathon