Strada e cross: i vincitori del weekend

25 Novembre 2019

Tutti i risultati delle gare di domenica 24 novembre inserite nel calendario nazionale: mezze maratone a Palmanova, Padenghe sul Garda e San Biagio di Callalta


 

Nel weekend della Asics Firenze Marathon e della Ganten Milano21 Half Marathon, tante altre manifestazioni hanno animato il calendario nazionale tra gare su strada e corsa campestre. Africani vincenti anche quest’anno alla 17ª Mezza Maratona Città di Palmanova, in provincia di Udine. Tra gli uomini il keniano Alfred Ronoh in 1h07:30 stacca di un minuto l’austriaco Stefan Linseder (1h08:30), con il burundese Celestin Nihorimbere (Atl. Brugnera Friulintagli, 1h09:51) a completare il podio. L’etiope Gedamnesh Yayeh conquista invece la prova femminile: 1h17:50 il suo crono vincente nei confronti di Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo, 1h18:05) e Sara Papais (Atl. Libertas Rimini, 1h19:44) nella corsa che tocca anche i comuni di Santa Maria la Longa e di Trivignano Udinese. Al traguardo più di 1300 atleti nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, a cui era dedicata la Family Run non competitiva, su percorsi di 4,5 km e 10 km, all’interno della manifestazione allestita dalla società Eventi Sportivi Palmanova. [RISULTATI/Results]

PADENGHE SUL GARDA - La 12esima Padenghe Half Marathon si chiude con 700 arrivati e una doppietta keniana. A Padenghe sul Garda (Brescia) trionfa Sammy Kipngetich (Atl. Saluzzo) in 1h08:09 lasciando a quasi due minuti i più immediati inseguitori, Abdeljabbar Hamouch (Atl. Stezzano) e il marocchino Soufiane El Aoufi (Pro Sesto Atletica), entrambi al traguardo con 1h09:58. La prova femminile va a Mary Wangari Wanjohi in 1h24:11. Alle sue spalle Sara Bazzoli (Atl. Gavardo ’90 Libertas) seconda in 1h25:36 e Giovanna Ricotta (Boscaini Runners) terza in 1h27:54. Ha organizzato la Polisportiva Gb Vighenzi. [RISULTATI/Results]

SAN BIAGIO - Parla italiano l’edizione inaugurale della Maratonina di San Biagio. Il favorito della vigilia era Samuel Ndungu Mwangi, che si era presentato a San Biagio di Callalta (Treviso) con un record personale di 1h00:42 nel 2018, e invece alla fine ha festeggiato l’ex azzurro Paolo Zanatta (Atl. Casone Noceto) arrivato al traguardo in 1h07:40 grazie a un allungo nell’ultimo chilometro davanti all’altro trevigiano Giacomo Esposito (Tornado, 1h08:07), poi terzo il keniano Mwangi che non ha fatto meglio di 1h08:26. La gara è stata incerta anche al femminile: vittoria a sorpresa della 19enne Sara Mazzucco (Atl. Dolomiti). Alla seconda esperienza sulla distanza, la bellunese di Ponte nelle Alpi ha chiuso in 1h22:55, abbassando di oltre due minuti il tempo realizzato un anno fa a Vicenza nella sfida con l’esordiente Eleonora Lot (Atl. Ponzano, 1h23:11). Terzo posto in 1h25:01 di un’altra bellunese, Francesca Tonin (Tornado). Quasi 500 gli atleti al via in una mattinata fredda e piovosa, nella manifestazione organizzata dall’Atletica San Biagio. Il percorso, dopo la partenza dagli impianti sportivi di via Olimpia, si è snodato attraverso le frazioni di Rovarè, Sant’Andrea di Barbarana, Fagarè e Cavriè. A Fagarè anche il transito davanti al Sacrario Militare dove riposano i resti di circa 10.000 soldati caduti, tra il 1917 e il 1918, nelle battaglie sul Piave che segnarono l’epilogo della Prima Guerra Mondiale. [RISULTATI/Results]

ROMA - Più di 6000 partecipanti complessivi alla quarta edizione della Deejay Ten Roma, malgrado la pioggia. Nella gara di 10 chilometri l’abruzzese Biniyam Senibeta Adugna (Turismo Podismo) in 32:25 ha avuto la meglio sul polacco Rafal Andrzej Nordwing (Lbm Sport Team, 32:41) e sul ventenne Tito Marteddu (Fiamme Gialle Simoni, 32:44). Tra le donne Eleonora Bazzoni (Gs Lammari) è riuscita a imporsi con 38:36 seguita da Pamela Gabrielli (Go Running, 39:18) e Maria Chiara Santoni (40:59), ma era prevista anche la non competitiva Deejay Five di 5 km, oltre a quella parallela sui 10 chilometri. [RISULTATI/Results]

MINERBIO - Cielo sereno a Minerbio (Bologna) per la settima edizione della Cinque Fossi Run&Walk - Inver Running Cup, organizzata dall’associazione Amica-Sssian. Al maschile è riuscito a prevalere l’ucraino Vasyl Matviychuk (Gs Gabbi Bologna) con il nuovo record della manifestazione, coprendo i 10 km nel tempo di 30:48 sul bolognese Luis Matteo Ricciardi (Acquadela, 31:13) che con il suo consueto finale ha recuperato un paio di posizioni nel finale per superare Michele Cacaci (Dinamo Sport, 31:14). La ventenne Caterina Mangolini (Atl. Estense, 36:58) ha dominato la gara delle donne, sul podio anche Valeria Baldassarri (Gs Gabbi, 37:57) e Francesca Battacchi (Acquadela Bologna, 39:05). [RISULTATI/Results]

NAPOLI-POMPEI - Edizione numero 26 per la classica Corsa della Pace Napoli- Pompei, tornata quest’anno sulla distanza dei 30 chilometri a causa delle avverse condizioni atmosferiche. Ha vinto ancora una volta il marocchino Youssef Aich (Mondragone in corsa) in 1h48:48, davanti a Gianluca Piermatteo (Lions Valle Ufita, 1h53:51) e Giuseppe Gentile (Tornado, 1h57:10). Primo posto al femminile per Annamaria Vanacore (Atl. Scafati, 2h13:32) che ha preceduto Anna Maria Caso (Positano Run & Trail, 2h19:42) e Teresa Catalano (Atl. Scafati, 2h24:40). La gara organizzata dal Movimento Sportivo Bartolo Longo è scattata da piazza Plebiscito, sotto una pioggia battente, costeggiando le strade in prossimità del porto fino a corso San Giovanni a Teduccio e Croce del Lagno, per attraversare poi le cittadine vesuviane di Portici, Ercolano, Torre del Greco e Torre Annunziata fino all’arrivo in piazza Bartolo Longo a Pompei, ripercorrendo il tragitto del quadro della Madonna del Rosario. [RISULTATI/Results]

CROSS - Nonostante le proibitive condizioni atmosferiche, si è svolta a Prato Sesia (Novara) la 23esima edizione del Cross dal Panaton grazie all’impegno degli atleti e degli organizzatori del Fulgor Prato Sesia. Terreno molto pesante nella frazione Baragotto, con due curve allagate. Nella gara maschile di 10 chilometri, bel duello tra Francesco Carrera (Atl. Casone Noceto) e il keniano Joash Kipruto Koech (Atl. Potenza Picena): il valsesiano vince in 36:47 con sette secondi di vantaggio, al terzo posto il compagno di squadra Italo Quazzola in 37:32. Al femminile successo di Gloria Barale (Cus Torino, 25:25 sui 6 km) davanti a Marta Menditto (Atl. Alessandria, 26:37) e Arianna Niccolai (Cus Torino, 26:48). [RISULTATI/Results]

RINVIATE - A causa dell’allerta meteo, rinviate La Dieci di Vado e Quiliano a Vado Ligure (Savona) e l’Half Marathon della Siritide a Policoro (Matera).

l.c.

(da comunicati stampa organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: