Strada: risultati di domenica 25 novembre

26 Novembre 2018

Protagonisti e vincitori delle manifestazioni inserite nel calendario nazionale: Padenghe Half Marathon, Mezza Maratona Città di Palmanova, Deejay Ten a Roma e la maratona Napoli-Pompei


 

Domenica 25 novembre, oltre alla Asics Firenze Marathon e alla Milano21 Half Marathon, il calendario nazionale ha proposto diversi altri appuntamenti con le corse su strada. L’edizione numero 11 della Padenghe Half Marathon celebra John Hakizimana (Atl. Castello) e Mina El Kannoussi (Atl. Saluzzo). Il ruandese si impone con il tempo di 1h05:17 in una sfida tutta africana: secondo è il keniano Daniel Kipkirui Ngeno (Atl. Libertas Orvieto) in 1h05:55 davanti ai connazionali Hosea Kimeli Kisorio (Atl. Cr Virtus Lucca, 1h06:22) e Cosmas Kigen (1h06:26) e all’etiope Dereje Tola (quinto in 1h07:38). Nella gara scattata al fianco del castello di Padenghe sul Garda (Brescia), la vincitrice al femminile prevale con 1h21:08 davanti a due atlete lombarde: Monica Seraghiti (Atl. Brescia Marathon) chiude seconda a mezzo minuto (1h21:38), Luisa Gelmi (Ga Vertovese) si piazza terza in 1h22:26. [RISULTATI/Results]

PALMANOVA - Vittorie africane alla 16ª Mezza Maratona Città di Palmanova, in provincia di Udine, che vede il successo del keniano Ken Mutai in 1h08:26. Sul podio anche il burundese Celestin Nihorimbere (Atl. Brugnera Friulintagli, 1h08:44) e Giacomo Esposito (Silca Ultralite Vittorio Veneto, 1h09:03). L’etiope Addisalem Tegegn (Atl. Brugnera Friulintagli) si aggiudica invece la 21,097 chilometri femminile con 1h16:33, superando Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo, 1h16:58) e la connazionale Gedamnesh Yayeh (Atl. Brugnera Friulintagli, 1h17:47). Nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, ricordata sul pettorale di gara, al traguardo anche il nuotatore olimpionico Massimiliano Rosolino (in 1h40:38) che ha corso affiancato dalla maratoneta Anna Incerti. [RISULTATI/Results]

DEEJAY TEN - Due giorni di festa sotto la pioggia a Roma, tra il Circo Massimo e lo stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla. Il weekend della Deejay Ten è stato aperto dalla manifestazione giovanile organizzata dal CR FIDAL Lazio e animato dall’entusiasmo di esordienti, ragazzi e cadetti. Poi circa 7500 appassionati di running si sono ritrovati in via dei Cerchi per correre tra le vie della Capitale in maglia gialla. Più di 2000 i partecipanti alla gara competitiva di 10 km. Il migliore tra gli uomini è stato Umberto Persi (Atletico Monterotondo) che ha coperto la distanza in 32:04, davanti ad Alberto Mosca (Atl. Potenza Picena) con 32:38 e Domenico Liberatore (Podistica Solidarietà) al traguardo in 32:57. Tra le donne Iolanda Ferritti (Nuova Atl. Isernia) con 37:31 ha staccato Pamela Gabrielli (Calcaterra Sport, 37:53) e Morena Di Benedetto (Nuova Atl. Isernia, 39:17). Oltre 5000 sono stati invece i runners che hanno preso parte alla 10 km non competitiva oppure alla Deejay Five. [RISULTATI/Results]

NAPOLI-POMPEI - La pioggia non ferma la Maratona per la Pace Napoli-Pompei, che all’edizione numero 25 è tornata sulla classica distanza dei 42,195 chilometri. Il marocchino Youssef Aich (Pod. Il Laghetto) ha conquistato il successo in 2h36:56 nella gara maschile partita da piazza Plebiscito a Napoli, per lasciarsi alle spalle Mario Maresca (Montemiletto Team Runners, 2h41:42) e Giorgio Mario Nigro (Atl. Camaldolese, 2h49:53). Al femminile, sul traguardo in piazza Bartolo Longo a Pompei, davanti a tutte Mara Calorio (3h10:05) seguita da Annamaria Vanacore (Atl. Scafati) e Paola Faggiano (Pol. Folgore, 3h36:30). [RISULTATI/Results]

l.c.

(da comunicati stampa Organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

 



Condividi con
Seguici su: