Stramilano: tutti di corsa il 24 marzo

07 Marzo 2019

Presentata la 48esima edizione: Half Marathon con partenza e arrivo in piazza Castello. Consegnata una borsa di studio al mezzofondista Elliasmine 


 

È stata presentata oggi a Palazzo Marino, a Milano, la 48esima edizione della Stramilano, in programma domenica 24 marzo. Atleti, famiglie e appassionati di ogni età correranno per le strade del capoluogo lombardo in una giornata all’insegna dello sport, del divertimento e della condivisione. La corsa, come da tradizione, si svilupperà in tre grandi eventi: Stramilano 10 km, Stramilanina 5 km e Stramilano Half Marathon. I primi a partire, alle ore 9.00 da Piazza Duomo, saranno i partecipanti alla Stramilano 10 km, la maratona non competitiva nella quale i runners di ogni età percorreranno le vie più caratteristiche della città. Alle 10.00, sempre da Piazza Duomo, partirà invece la Stramilanina con protagonisti i più piccoli. L’arrivo è fissato per tutti all’Arena Civica “Gianni Brera”. Infine, alle ore 10.30 sarà la volta della Stramilano Half Marathon con partenza e arrivo in Piazza Castello. Migliaia di atleti professionisti e appassionati maratoneti si metteranno alla prova correndo a ritmo serrato sulla classica distanza di 21,097 km.

“UNA FESTA DI SPORT” - Ogni anno – dichiara Roberta Guaineri, assessore allo Sport del Comune di Milano – con l’arrivo della primavera i milanesi sanno che sopraggiunge un appuntamento immancabile, a cui tornano, puntuali, con lo spirito di chi deve partecipare a una festa. Il movimento, l’amore per Milano, la gioia di divertirsi e faticare insieme, la pazienza nell’essere tantissimi, il rispetto di chi corre vicino a noi verso il proprio obiettivo e, al contempo, verso il traguardo comune: sono gli ideali dello sport e i principi del vivere insieme in una comunità. In questo consiste la forza della Stramilano: nella capacità di unire e di mostrare, in una sola giornata, in un unico grande momento di ritrovo, la vitalità di Milano e dei suoi abitanti”. L’assessore regionale a Sport e Giovani Martina Cambiaghi sottolinea l’importanza dell’evento: “La Stramilano è uno degli appuntamenti che aprono la bella stagione e lo sport outdoor. È una manifestazione che sa portare a fare sport persone di età e preparazioni diverse. Permette inoltre a bambini, giovani, famiglie e sportivi dilettanti non solo di misurarsi sui tempi e sulla prestazione fisica ma anche di scoprire il territorio, la Milano che per fretta e sempre meno tempo non osserviamo e apprezziamo”.

BORSA DI STUDIO - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala e il sottosegretario di Regione Lombardia ai Grandi eventi sportivi Antonio Rossi hanno consegnato una borsa di studio assegnata da Stramilano, in collaborazione con la FIDAL, a Abdelhakim Elliasmine, mezzofondista d'origine marocchina dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, più volte campione nazionale, ancora in attesa della cittadinanza italiana.

SOLIDARIETÀ - La Stramilano è anche sinonimo di socializzazione, aggregazione e solidarietà sostenendo da sempre diverse associazioni, fra cui: Abio, assistenza ai bambini ospedalizzati; Associazione Aiuto ai Giovani Diabetici, aiuto ai genitori di figli con diabete; Africa&Sport, Il centro clinico Nemo, patologie neuromuscolari; Disabili No Limits, l’associazione fondata dall’atleta paralimpica Giusy Versace; Dutur Claun, clown terapia; Fabula, assistenza ai bambini autistici; Le Gocce, associazione che si occupa di aiutare bambini diversamente abili; Faraja House, che si dedica ai ragazzi di strada in Tanzania; City Angels, gli angeli della strada che aiutano senzatetto e cittadini bisognosi; Fondazione Visitatrici per la Maternità Ada Bolchini Dell’Acqua, un prezioso aiuto per le mamme in difficoltà; AISP l’Associazione Italiana per lo studio del Pancreas, Fondazione Fratelli di San Francesco d’Assisi, un sostegno alle comunità di accoglienza per i minori stranieri non accompagnati; Fondazione Somaschi che opera nel settore dell’assistenza sociale e socio-sanitaria, della beneficienza e della formazione dei soggetti svantaggiati e Pane Quotidiano, un’organizzazione che ha come obiettivo primario quello di assicurare ogni giorno, gratuitamente, cibo alle fasce più povere della popolazione, distribuendo generi alimentari e beni di conforto a chiunque si presenti presso le proprie sedi e versi in stato di bisogno e vulnerabilità, senza alcun tipo di distinzione.

(da comunicato degli organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Elliasmine riceve la borsa di studio dal sottosegretario Antonio Rossi e dal sindaco Giuseppe Sala


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate