Tamberi: “Un sogno”. Tortu: “L’Europeo più bello”

10 Novembre 2020

Le reazioni degli azzurri alla notizia dell’assegnazione degli Europei 2024. Il primatista dell’alto: “La squadra azzurra così promettente tra quattro anni sarà al top”. Giorgi: “Roma una marcia... in più”

 

Gianmarco Tamberi non sta nella pelle: “Sono troppo contento, vuol dire che avrò ancora più motivazioni per allungare la mia carriera”. Il primatista italiano dal salto in alto posta subito sui social network la sua felicità per l’assegnazione degli Europei 2024 a Roma e poi comincia a immaginare, a occhi aperti, l’evento dell’Olimpico, il suo stadio preferito: “Ho sempre sognato di fare una gara di così alto livello in Italia - le sue parole - questa federazione si è meritata in pieno l’assegnazione degli Europei, ero in contatto minuto per minuto con la sede federale per avere aggiornamenti sull’andamento della presentazione e sul voto. C’era ottimismo ed è bellissimo così, perché nel 2024 la nostra squadra azzurra così promettente sarà al culmine: ci saranno giovani al top. Io sarò un atleta non più giovane ma anche per me sarà una figata”. E se il 2020 non ha offerto così tante notizie confortanti vista la pandemia da Covid-19, questa finalmente lo è: “In un momento del genere è una notizia fantastica, mi auguro che tra quattro anni il 2020 sia soltanto un ricordo lontano e che lo stadio potrà essere pienissimo. Ci abbracceremo tutti insieme”, promette il saltatore dell’Atletica Vomano.

È la notizia che attendeva con trepidazione anche il primatista italiano dei 100 metri Filippo Tortu (Fiamme Gialle): “Avevo pianificato di correre all’Olimpico nel 2024 - racconta - non è stato possibile per le Olimpiadi ma sono davvero contentissimo che lo sarà per gli Europei. La nostra Nazionale potrà esprimere talenti fortissimi e io non vedo l’ora di esserci, in curva o sul rettilineo, ovunque sia. Vorrei farlo diventare l’Europeo più bello della mia carriera e quello a cui abbiamo assistito oggi è certamente un segnale bellissimo per tutta la nostra atletica leggera”.

Grande la soddisfazione di Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre), medaglia di bronzo l’anno scorso ai Mondiali di Doha nella 50 chilometri di marcia: “Ho sempre sognato di fare una grande manifestazione in Italia - dichiara - e nel 2024 spero di esserci anch’io. Gareggiare in casa dà sempre una... marcia in più! Sono contentissima, perché gli azzurri avranno la possibilità di sentire l’affetto del pubblico e io comincio già adesso ad allertare gli amici. L’Olimpico è spettacolare, ricordo l’emozione che ho provato quando ero in tribuna per il Golden Gala. Per i giovani sarà un bello stimolo e possono puntare a questo obiettivo, per poi sognare ancora più in grande. Ma piacerebbe anche a me potermi confermare tra le migliori europee. Una buona notizia, che dà speranza e consente di guardare verso il futuro”.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate