Tutte le sfide del Match di Milano

25 Giugno 2020

Venerdì dalle 19 la serata al XXV Aprile: piatto forte i 150 al maschile con Cattaneo, Desalu, Ferraro, al femminile le ostacoliste Olivieri, Sartori e Guizzetti nei 150 piani

 

di Cesare Rizzi (FIDAL Lombardia)

Velocità, ma non solo. Sono i 150, i 400, gli 800 e la staffetta 4x100 le “portate” del menù di venerdì 26 giugno al centro sportivo XXV Aprile di Milano nella manifestazione che apre ufficialmente il calendario in Lombardia dopo l’anteprima dello scorso weekend a Brusaporto e Mariano Comense. Quattro mesi e quattro giorni dopo l’ultima esperienza agonistica ufficiale nella terra più colpita dall’emergenza sanitaria, è il momento del Match Test organizzato dal Cus Pro Patria Milano in collaborazione con il Comitato Regionale FIDAL Lombardia, meeting a invito e ovviamente a porte chiuse su uno dei campi più frequentati d’Italia.

La riunione che inizia alle 19, con tempi omologabili a tutti gli effetti, avrà nello sprint il piatto forte di serata. Nella prova maschile, come già annunciato, correranno infatti due assi azzurri come Fausto Desalu (Fiamme Gialle) e Federico Cattaneo (Aeronautica). Il primatista italiano della 4x100 Cattaneo, sulla distanza, ha un PB da 15.57, Desalu da 15.73: il miglior personale tra i partenti è invece quello di Simone Tanzilli (Atl. Riccardi Milano 1946), un 15.53 che è pure la migliore prestazione italiana under 23 con cronometraggio elettrico. Circoletto rosso anche su Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon), Massimiliano Ferraro (Atl. Riccardi Milano 1946), Wanderson Polanco (Riccardi), Diego Marani (Riccardi) e sull’ostacolista Chituru Ali (Cus Insubria Varese Como), che nel test cronometrato sulla distanza, sabato scorso a Brusaporto, ha corso in 15.80. Tra i giovani, fari puntati su Christian Previtali (Pro Sesto Atl.), già campione italiano allievi sui 200, e sullo specialista degli ostacoli alti Samuele Maffezzoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), entrambi classe 2002.

A proposito di ostacoli, sui 150 metri piani al femminile, sono annunciate tre specialiste, l’argento europeo under 23 dei 400hs Linda Olivieri (Fiamme Oro), la compagna di club Rebecca Sartori e la tricolore assoluta dei 60hs indoor Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano). Tra le iscritte anche la junior Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e da tener d’occhio per la vittoria c’è anche la duecentista della Pro Sesto Sofia Bonicalza, fresca di laurea.

I 400 metri si annunciano come possibile “feudo” del Cus Pro Patria Milano: Mattia Casarico al via tra gli uomini, mentre tra le donne il club biancoblù schiera le tre gemelle Virginia, Serena e Alexandra Troiani. Passando agli 800 il faro della prova maschile è Gabriele Aquaro (Team A Lombardia): il principale avversario potrebbe essere lo junior Andrea Sambruna (Cento Torri Pavia). Tra le donne il cast del Match annuncia la tricolore promesse dei 3000 indoor Micol Majori (Pro Sesto Atl.) al rientro nel mezzofondo veloce. In chiusura di serata le 4x100 con Cus Pro Patria Milano, Atletica Riccardi Milano 1946 e Atletica Pianura Bergamasca al maschile e Cus Pro Patria Milano, Nuova Atletica Varese e Atletica Pianura Bergamasca tra le donne.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su: