Weekend: Dester quattro fatiche a Francoforte

30 Aprile 2021

Il decatleta azzurro sfida in Germania il campione del mondo Niklas Kaul nel tetrathlon (110hs, disco, lungo, 200). In Italia: Del Buono negli 800 a San Biagio di Callalta, Bruni nell’asta a Rieti

 

Contro il campione del mondo. In Germania, a casa sua. Unico decatleta non tedesco invitato al tavolo dei big locali. Il nuovo impegno di Dario Dester è a Francoforte, domenica, nel contesto del Fly up and far meeting: a una settimana dal primato personale nel decathlon al Multistars di Lana (7758 punti) l’azzurro si cimenta con l’inusuale format del tetrathlon, quattro gare in sei ore e mezzo articolate tra ostacoli, lanci, salti e sprint (110hs, disco, lungo e 200) e un cast d’eccezione. Tra gli iscritti c’è l’oro mondiale di Doha, il tedesco Niklas Kaul, soltanto ventitré anni e già fenomeno delle dieci specialità con credenziali da 8691 punti, ma anche l’altro padrone di casa Kai Kazmirek, 30 anni, ai piedi del podio ai Giochi olimpici di Rio (quarto, 8580 punti) e medaglia di bronzo ai Mondiali di Londra 2017. Avversari di livello globale che possono esaltare le qualità del ventenne dei Carabinieri, invitato al meeting tedesco dopo aver agguantato il settimo posto degli Euroindoor di Torun nell’eptathlon, al debutto con la Nazionale maggiore, poche settimane dopo il record italiano firmato agli Assoluti di Ancona (6076). Nelle quattro specialità previste, il cremonese allenato da Pietro Frittoli presenta primati da 14.57 (110hs), 40,58 (disco), 7,60 (lungo, 7,68 indoor) e 22.68 (200) [ISCRITTI].

IN ITALIA - Nei meeting italiani del weekend 1-2 maggio, va seguito il rientro di Federica Del Buono (Carabinieri) negli 800 metri all’aperto dopo quasi cinque anni: la vicentina che in inverno è tornata a indossare l’azzurro a Torun, apre la stagione outdoor con il doppio giro di pista a San Biagio di Callalta (Treviso) nel pomeriggio di sabato. In carriera si è spinta fino a 2:00.58 nel 2014. Di nuovo in pedana a Rieti Roberta Bruni (Carabinieri): l’astista salta domenica dopo il 4,30 di venerdì scorso sulla stessa pedana. In prospettiva Coppa Europa di lanci (Spalato, 8-9 maggio) sono attesi in gara nel giavellotto Sara Jemai (Esercito) ad Alzano Lombardo (dove sprinta la portacolori dell’Aeronautica Alessia Pavese nei 100) e Jhonatam Maullu (Dinamica Sardegna) a Cagliari, la discobola Diletta Fortuna (Carabinieri) a Mantova. Dalle altre sedi: l’ostacolista Giada Carmassi (Brugnera Friulintagli) a Trieste, a Trento Norbert Bonvecchio (Atl. Trento) nel giavellotto, le junior Rebecca Mihalescul (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco, alto) e Greta Brugnolo (Atl. Riviera del Brenta, triplo), la marciatrice Sara Buglisi (Athletic Club 96 Alperia), lo sprinter Lorenzo Ianes (Athletic Club 96 Alperia), a Reggio Calabria Riccardo Ferrara (Carabinieri) nel disco, a Firenze il marciatore Andrea Cosi (Atl. Firenze Marathon).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate